Prolunga per spinotto alimentatore

Tante volte mi é capitato di buttare via un alimentatore perché, toccando il cavo, l’apparecchio a cui era collegato si spegneva. Se il problema dipende dallo spinotto, si può risolvere senza doverne acquistare uno nuovo.

Riparare uno spinotto che non fa bene contatto, o creare una prolunga  é molto più semplice di quello che pensi.

Ti dico già che ti servirà anche un saldatore, se non ne hai ancora uno, ti consiglio quello che sto usando io ultimamente, una vera bomba (qui sotto il link diretto ad Amazon).

<iframe style=”width: 120px; height: 240px;” src=”https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&amp;t=istruzionando-21&amp;m=amazon&amp;o=29&amp;p=8&amp;l=as1&amp;IS2=1&amp;npa=1&amp;asins=B07KFC9GW1&amp;linkId=7b2335c353a7b18e5a28337f4106abe8&amp;bc1=000000&amp;lt1=_blank&amp;fc1=333333&amp;lc1=0066c0&amp;bg1=ffffff&amp;f=ifr” frameborder=”0″ marginwidth=”0″ marginheight=”0″ scrolling=”no”>
</iframe>

Step 1: spellare lo spinotto

Utilizzando con cautela taglierino, forbici e tronchesi, spellare lo spinotto dalla copertura plastica. Non ti ci vorrà molto, ma attento… Lascia un pezzettino del cavo originale almeno su una delle due saldature, questo ti aiuterà a non confondere la polarità quando dovrai saldare quelli nuovi.

Step 2: saldare i nuovi cavi

Una volta portato a nudo lo spinotto metallico, dissaldate i vecchi cavi e saldate i nuovi.

Per fare queste operazioni, ti consiglio di utilizzare una terza mano (io ho preso questa e mi trovo bene)

Una volta fatto, potete utilizzare della colla a caldo per isolare il tutto e dargli una forma. Per comodità, potete collegarlo ad un altro connettore, in modo da avere un’idea di quanta colla mettere.

2 Responses

Lascia un commento

Back to Top