Lettino Co-sleeping

Arrivando la seconda figlia, abbiamo pensato questa volta (soprattutto perché nella casa dove abitiamo ora, abbiamo abbastanza spazio) di semplificarci la vita, e dunque ci siamo messi a cercare una culla/lettino che si potesse agganciare alla stessa altezza del lettone.

Dopo alcune ricerche, abbiamo trovato alcune di queste culle Co-sleeping… chicco Next2Me e Stokke.

Ovviamente, fra tutte, quella che ci piaceva doveva per forza essere… quella più costosa.

Dato che non avevamo alcuna voglia di spendere cifre mostruose (che tanto spenderemo comunque… ma in pannolini), abbiamo optato per una soluzione fai da te.

Abbiamo trovato al Baby Bazar un lettino Ikea, e abbiamo pensato di modificarlo in modo da:

  1. Alzare il piano del lettino
  2. Aggiungergli una sponda ribaltabile
  3. Aggiungere delle rotelle

 

Cosa serve:

  • Lettino Ikea
  • Listello legno 2X3X300 (il lettino è lungo 120, quindi ne avanzerà un pezzetto)
  • 4 Rotelle, 2 con freno e 2 senza (tipo queste)
  • 4 Inserti Autofilettanti (tipo questi)
  • Trapano e punte da legno
  • Seghetto alternativo
  • Martello di gomma
  • 2 Pull-pin (ho impiegato più tempo per trovarli che a fare tutto il progetto, alla fine sono riuscito a recuperarli da  Ebay)

 

Step 1: Alziamo il piano del lettino

Per prima cosa, bisogna capire a che altezza portare il lettino. Dunque, posizioniamolo a fianco del lettone e prendiamo nota dell’altezza massima del materasso, a questo punto l’altezza a cui dovremo portare il lettino sarà l’altezza del lettone meno l’altezza del materassino del lettino.

Ora dobbiamo forare, all’altezza che abbiamo calcolato, le quattro gambe del lettino per creare i nuovi fori dove inserire i perni del piano del lettino.

Step 2: Tagliamo le sbarre del lettino

Ora che abbiamo l’altezza del piano, dobbiamo tagliare le sbarre del lato lungo in modo da creare due sezioni separate, quella bassa sarà fissata al lettino, mentre quella alta fungerà da ribalta, quindi sarà fissata tramite delle cerniere a quella bassa e fermata dai pull-pin in alto.

Montiamo il lettino e riportiamo l’altezza del piano del lettino sulle sbarre.

Prima di tagliare però, dobbiamo anche considerare che inseriremo i due listelli con i quali formeremo le due sezioni. Quindi dovremo sottrarre alla lunghezza delle sbarre di entrambe le sezioni, metà altezza di ogni listello (poichè le sbarre verranno inserite solo fino a metà listello). Dunque… partendo dalla misura che abbiamo segnato, riportiamo sia sopra che sotto, l’altezza di metà listello, e lì effettueremo i tagli.

Ora che abbiamo preso le misure, tramite un seghetto alternativo tagliamo le sbarre.

Trapaniamo i buchi nei due listelli di legno (ovviamente le misure sono esattamente le stesse dei listelli originali del lettino).

Per facilitare l’operazione, prima di montare le sbarre nei listelli, con un cutter possiamo appuntire leggermente le sbarre, in questo modo sarà meno complicato montarle.

Ora, prima di montare i listelli e le sbarre faccio una precisazione… A questo punto abbiamo due listelli con attaccate delle sbarre che sono state segate. Quella con le sbarre più corte sarà la sezione bassa, mentre l’altra quella alta. Dato che la sezione bassa dovrà essere avvitata al lettino, mentre quella alta sarà la ribalta, vien comodo smontare il listello originale da quella alta e utilizzarlo come parte alta della sezione bassa, in modo da recuperare i fori già esistenti delle viti.

Dunque, smontiamo tutte le sbarre della sezione alta, prendiamo il listello di questa e montiamolo utilizzando un martello di gomma sulle sbarre della sezione bassa.

Fatto questo passiamo alla sezione alta. Prendiamo un listello, e utilizzando il martello di gomma martelliamo una sbarra alla volta nel foro, quando saranno tutte al loro posto, potremo prendere il secondo listello e applicarlo all’altro lato delle sbarre.

 

Step 3: Creiamo la ribalta del lettino

Ora che le due sezioni sono pronte, possiamo creare il meccanismo di ribalta.

Rimontiamo il lettino, ma nel lato che stiamo modificando montiamo solo sa sezione bassa delle sbarre. Come immaginerai, la parte alta della sezione bassa (sembra un gioco di parole), non può essere fissata, perchè non abbiamo un foro per la vite. Dunque prendiamo le misure del punto dove praticare i fori, smontiamo tutto e foriamo.

Ed ora… Rimontiamo il tutto, questa volta, potremo anche fissare la parte alta della sezione bassa.

Non mi ero accorto che il foro che avevo fatto precedentemente per impostare l’altezza del piano, si trovasse esattamente dietro il nuovo listello… Questo crea un piccolo inconveniente… non é possibile rimontare il piano del lettino.

La soluzione é semplice, bisogna creare una scanalatura nel listello, in modo che si possa montare il piano del materasso. Per farlo, basta una piccola punta da legno e trapanare inserendo la punta nel foro esistente e spingerlo verso il listello.

Pronti.

Una volta rimontato il tutto, accostiamo le due sezioni delle sbarre e prendiamo le misure per montare le cerniere. Ho trovato (al Brico sotto casa) queste due cerniere a scomparsa molto carine e comode.

Basta fare quattro buchi col trapano e aiutandoci con un martello di gomma farle entrare in posizione. Una volta posizionate, basta fissarle con due vitine.

Step 4: Aggiungiamo le rotelle

Per avere una comodità in più, ho deciso di installare delle rotelle, così da essere comodi in caso volessimo spostare il lettino in altre stanze.

Prendiamo le rotelle e, posizionate a fianco delle gambe del lettino, segniamo la misura della parte di gamba da rimuovere.

Una volta tagliate le gambe all’altezza indicata (ho utilizzato il seghetto alternativo), dovremo bucare le gambe per installare le rotelle.

Prendiamo il centro del piede e trapaniamo per la lunghezza della vite della rotella.

Per bloccare le viti, ho montato degli inserti autofilettanti, e su questi le rotelle.

Due rotelle con il freno dal lato corto verso i piedi del letto e le altre due sull’altro lato.

Step 5: Montiamo i fermi della ribalta

Allarghiamo i due buchi esistenti (quelli a cui in origine era avvitata la parte alta della sezione intera) ed avvitiamo i pull-pin. Apriamo i pull-pin, chiudiamo la ribalta e segniamo dove il perno tocca il listello (dovrebbe essere il centro, ma non si sa mai).

Apriamo la ribalta e con una punta della larghezza dello perno, facciamo un foro profondo il giusto perché il meccanismo riesca a bloccare la ribalta.

Fin qui tutto bene, ma montato così, per chiudere la ribalta dovremo sempre tirare i pull pin e centrare i buchi. Per evitarlo, possiamo creare una scanalatura in modo che spingendo la ribalta questa spinga lo stantuffo in modo che arrivi al buco e chiuda il meccanismo.

Per farlo, segniamo sulla ribalta il punto dove lo stantuffo del pull-pin tocca il legno, e con un trapano e la punta da legno della larghezza dello stantuffo creiamo una scanalatura.

Step6: Creiamo il meccanismo per bloccare il lettino al lettone

Ho recuperato una cinghia piatta ed alcune chiusure tipo da zaino .

Avremo due tipi di cinghie differenti, la prima che andrà dal lettone verso il lettino, e la seconda che sarà agganciata al lettino.

Preferisco lasciare la parte lunga attaccata al lettone, così che nel caso di spostamenti del lettino, non avrò cinghie in giro a dar fastidio.

Ovviamente, ne attacco due, una ai piedi del lettino e una in testa.

Step 7: Sleep Tight

E speriamo che la bimba apprezzi…

 

Qui il video.

Lascia un commento

Back to Top