Scrivania angolare in Parquet

Grazie a scarti di parquet ed ad una scomoda ed ingombrante scrivania, ho deciso di costruirmene una nuova ad angolo e rivestita in parquet.

Purtroppo alcune delle foto del processo di costruzione sono andate perse, quindi dovrai usare un pò di immaginazione…

Lo spazio della vecchia scrivania era fra un armadio e la porta della stanza… non proprio il massimo della comodità e dell’estetica. Dunque ho pensato di utilizzare tutto lo spazio possibile in modo da avere un angolo dove mettere il computer e un  piano lungo da poter sfruttare.

Step 1: creare piano della scrivania

Per creare la base della scrivania ho utilizzato due fogli di compensato alto 4 cm. Il primo, rettangolare, lungo dal muro all’armadio e con larghezza un paio di centimetri in meno di quella dell’armadio; il secondo, triangolare, in modo da creare l’angolo.

Una volta tagliati, li ho assemblati assieme avvitando (nella parte che resterà sotto) a cavallo dei due fogli alcune piattine metalliche.

Step 2: montare il piano della scrivania

Una volta decisa l’altezza della scrivania, ho calcolato l’altezza a cui fissare le L sul muro. Per calcolarla, devi togliere lo spessore del compensato, del parquet e della colla dall’altezza totale della scrivania.

Una volta fissate tutte le L (io per sicurezza le ho messe ogni 30 cm circa, tranne che sull’armadio dove non ho attaccato niente), ho appoggiato e fissato il piano in compensato.

Sfortunatamente, in questa stanza non ho una presa di corrente che sarebbe rimasta sotto la scrivania, ma solo sopra. Per non avere troppi cavi in giro però, e tenere tutto ordinatamente nascosto, la mia idea é stata quella di fissare una ciabatta (non quella che si mette ai piedi) sotto il piano della scrivania.  Dunque, prima di avvitare il piano, ho collegato una ciabatta direttamente all’impianto, attraverso la presa che avevo (non nel senso che ho attaccato la spina, ma che ho smontato la presa dal muro e ho collegato i fili dietro), e l’ho fatta poi passare sotto il compensato bucandolo leggermente sul bordo.

Una volta fatto questo, ho fissato il piano e fissato a questo la ciabatta.

Per migliorare la stabilità della scrivania, (tieni conto anche che dal lato dell’armadio non è fissata a nulla), ho usato due gambe allungabili per tavoli (tipo questa).

Step 3: rivestire il piano con assi parquet

Prima di tutto ho ragionato un po’ sul disegno da fare, ti consiglio prima di iniziare a tagliare ed incollare, di fare un bella pensata su un foglio di carta…

Nel mio caso, ho preferito fare dei tagli a 45° in modo da seguire il taglio dell’angolo.

Il procedimento è lo stesso di posare il parquet a terra, misura, taglia, incolla.

Step 4: facciamo il buco per il passacavi

Installare il passacavi é molto semplice, basta avere:

  • trapano avvitatore
  • punta a tazza della misura corretta
  • e un passacavi rotondo, io ho trovato questo passacavi molto bene rifinito.

Scegli il punto dove installarlo, fai il buco con la punta a tazza e installa il passacavi.

Io ho preferito installarla nell’angolino in modo da avere tutti i cavi che passassero dietro il monitor del computer.

Step 7: rivestimento laterale

Questo passaggio è forse il più complesso di tutto il processo.

Volevo anche in questo caso usare una striscia di parquet, l’unica cosa che all’inizio non sapevo come fare era la giunzione fra il piano e il bordo. Alla fine ho pensato di utilizzare un profilo stondato per piastrelle (ne ho scelto uno in alluminio satinato).

Una volta prese le misure e tagliato i profili, ho applicato il profilo nella parte alta del bordo. Per tenerlo in posizione ho utilizzato una spara graffette per legno, fatto questo, e allineati bene gli incastri, ho fatto la stessa cosa con la parte bassa. Ora che abbiamo i due profili montati, basta tagliare a misura una striscia del parquet ed incollarla.

Step 8: bordino

Per il momento ho applicato come bordino al piano della scrivania una semplice striscia di legno a quarto di cerchio. Nulla di particolare, ne cercavo una in alluminio (tipo quelle per la cucina), ma purtroppo non ho trovato ancora quella che volevo…

L’applicazione è molto semplice, misurare, tagliare, incollare (ho usato la mille chiodi).

Step 9: Enjoy

Lascia un commento

Back to Top