Raspberry Media Center

A casa non abbiamo la TV, un po’ perché non siamo particolarmente interessati ai vari programmi televisivi, un po’ perché non abbiamo tempo per cazzeggiare a fare zapping da un canale all’altro, e soprattutto perché ci piace poter scegliere quello che vogliamo vedere e non dover sottostare al palinsesto…

Però nostra figlia non è proprio della nostra stessa idea, e ogni tanto le piace rilassarsi davanti a un film o un cartone.

Per un periodo, si era impossessata del mio computer per guardare i film che ho rippato sul nas di casa, ma dato che a me piace smanettare, ho pensato di creare un qualcosa dove possa controllare cosa guarda, che allo stesso tempo sia comodo da usare per lei, e soprattutto che non comprenda il mio computer.

Ho recuperato il Raspberry con il quale ascoltavo la radio che avevo costruito tempo fa (qui larticolo), installato l’ultima versione di OSMC montato dietro un monitor, e il gioco è fatto.

GUARDA IL VIDEO

Step 1: Installare OSMC

Recuperiamo dal sito ufficiale l’ultima versione per il raspberry.

Cloniamo l’immagine direttamente sulla micro sd, montiamola nel Raspberry e accendiamolo.

Da qui, basta seguire il wizard guidato di installazione.

Per colonare l’immagine su sd, io ho utilizzato etcher (per mac), ma ce ne sono molti altri.

Step 2: Montiamo il Raspberry dietro al monitor

Ho trovato questo bel contenitore con adattatore vesa su Amazon, molto carino e fatto molto bene.

Apriamo e inseriamo al suo interno il Raspberry (ci sono dei fermi da fare scattare, altrimenti balla in giro)

Avvitiamo l’adattatore al retro del monitor…

E qui casca l’asino, che in questo caso sarei io, l’adattatore non si adatta…

Quindi o lo rimando indietro e ne cerco un altro, o trovo il modo di adattarlo (per l’appunto)

Ovviamente la seconda…

Ho applicato dello scotch di carta sul retro del monitor, e su di questo ho riportato le distanze dei fori.

Fatto questo, basta staccare lo scotch, applicarlo all’adattatore, e con un trapano fare i nuovi buchi nei quali passeranno le viti.

Ora che abbiamo nuovi buchi, possiamo montarlo al monitor.

Una cosa importante… Il monitor ovviamente dovrebbe avere delle casse incorporate, questo é il monitor che ho utilizzato io (preso da amazon durante gli amazon prime day a sconto), unica pecca, non ha un telecomando per gestire il volume, ma a parte questo dettaglio é perfetto.
L’audio ad ogni modo, puo’ essere gestito direttamente da OSMC.

Step 3: Configurare OSMC

La configurazione base di OSMC é molto semplice, basta seguire i passaggi proposti dal wizard e in pochi minuti sarà pronto.
Ora dipende da cosa volete configurare, il bello di OSMC è che ognuno può installare quello che gli serve, si possono vedere i canali TV, i nostri file personali, installare applicazioni per fare streaming (tipo Netflix) ecc…

Nel mio caso, sono interessato a vedere i file sulla NAS e a YouTube.

Step 4: Enjoy

 

 

Qui il video:

One Response

Lascia un commento

Back to Top